Category Archives: Segreteria Nazionale

ESITO INCONTRO SOTTOSEGR. MOLTENI

In data 4 ottobre si è svolta presso la “Sala Europa” dell’Ufficio Coordinamento e Pianificazione della Forze di Polizia la riunione per la revisione delle dotazione organiche delle Questure.

Presente il Sottosegretario al Ministero dell’Interno con delega alla Pubblica Sicurezza On. Nicola Molteni, per l’Amministrazione il Prefetto Savina, vice capo della polizia e coordinatore del Gruppo di lavoro, la dr.ssa De Bartolomeis dell’Ufficio Rapporti Sindacali.

Nel corso della riunione, di natura tecnica dopo il primo incontro in cui è stato illustrato il progetto di revisione delle dotazione organiche e gli obiettivi, sono stati dettagliatamente spiegati i criteri con cui sono stati individuate le nuove consistenze organiche del personale delle Questure.

Il progetto è frutto di un importante operazione di analisi dei flussi di lavoro delle singole realtà territoriali che, attraverso l’utilizzo di un sistema di aggregazione e valutazione dei dati elaborata dall’Istat, ha consentito di fornire una griglia in cui sono evidenziati i diversi carichi di lavoro.

Alla fine della illustrazione del lavoro, che ha ricevuto il plauso dell’intera delegazione sindacale per la novità del metodo e per la condivisione degli obiettivi di ridistribuire la forza secondo la reale necessità, sono state fornite le prime proiezioni sulle nuove piante organiche delle Questure.

Tenuto conto che la legge Madia individua in 102.481 unità la forza complessiva del personale ordinario della Polizia di Stato e che secondo le nuove tabelle nessuna provincia perderà unità rispetto all’attuale forza disponibile, si è espressa una valutazione positiva riservandosi di esprimere eventuali osservazioni al termine dei prossimi incontri in cui verranno presentate nel dettaglio le dotazioni organiche ed il modello organizzativo delle singole Questure.

Mi Piace(1)Non mi piace(0)

SEGRETERIA PROVINCIALE DI SIRACUSA

Prosegue l’impegno della nostra segreteria provinciale affidata a Boscarino ben coadiuvato da Taglialegami in riferimento ai risultati ottenuti dal personale del Comm.to di Avola.

La nostra rinnovata realtà quest’anno grazie all’impegno puntuale dei nostri attivisti sta ottenendo consensi in tutta la provincia di cui numerosi ad Avola, in un commissariato che sembra dimenticato da tutte le OO.SS.

nota avola

Mi Piace(3)Non mi piace(0)

CORRETTIVI RIORDINO DELLE CARRIERE. APPROVATI DUE DECRETI

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione Giulia Bongiorno, ha approvato, in esame definitivo, due decreti legislativi che, in attuazione di quanto previsto dall’articolo 8 della legge di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche (legge 7 agosto 2015, n. 124), introducono disposizioni integrative e correttive ai decreti legislativi 29 maggio 2017, n. 95 e n. 97, concernenti, rispettivamente, la revisione dei ruoli delle Forze di polizia e le funzioni, i compiti e l’ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Di seguito, nello specifico, le nuove norme introdotte.

1 Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 95, concernente disposizioni in materia di revisione dei ruoli delle Forze di polizia, ai sensi dell’articolo 8, comma 1, lettera a), della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche (decreto legislativo – esame definitivo)

Il decreto introduce disposizioni correttive e integrative sulla revisione dei ruoli delle Forze di polizia, attraverso modifiche di carattere tecnico e formale al primo decreto delegato approvato in seguito alla riforma. Tra gli interventi previsti vi sono, in particolare, quelli volti a superare le criticità emerse nella prima fase di applicazione del riordino, necessari a gestire la fase transitoria.

Nel rispetto dei principi di delega, si interviene quindi sulla disciplina transitoria, dettagliando alcuni meccanismi relativi alle decorrenze giuridiche, e si introducono modifiche ordinamentali concernenti le singole componenti delle Forze di polizia, al fine di assicurare la salvaguardia delle professionalità e la loro valorizzazione. Le integrazioni e le modifiche sono circoscritte a quelle che assicurano il rispetto del principio di equiordinazione delle Forze di polizia e delle Forze armate, in vista di successivi provvedimenti legislativi che prevedano la contestuale modifica anche dello speculare decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 94, sulla revisione dei ruoli del personale delle Forze Armate.

Il testo tiene conto dei pareri espressi dalle competenti Commissioni parlamentari.

Sul sito del Governo l’intero comunicato stampa

Mi Piace(1)Non mi piace(0)
Iscrizione Newsletters

Sottoscrivi i Post per rimanere sempre aggiornato