1141 VICE ISPETTORI

In data 4 agosto abbiamo ricevuto nota dall’ufficio rapp sindacali romani in riferimento al concorso 1141 vice ispettori.

Continuano a pervenire da parte sindacale richieste di procedere alla semplificazione della prova orale del concorso in oggetto.

Per immediata conoscenza, si informa che la Direzione centrale per gli affari generali e per le politiche del personale della Polizia di Stato ha comunicato che manca, allo stato, un ancoraggio giuridico per procedere nel senso auspicato, significando che la semplificazione per l’analoga prova del concorso interno, per titoli ed esami, per la copertura di 263 posti per vice ispettore, indetto con decreto del Capo della Polizia – Direttore generale della pubblica sicurezza del 31 dicembre 2018, era stata realizzata in base all’art. 259, comma 2, lett. a), del decreto legge del 19 maggio 2020, n. 34, convertito in legge il 17 luglio 2020, n. 77, norma oggi non più in vigore.

Al fine di corrispondere ad ogni consentita esigenza dei canditati, la prova orale sarà calendarizzata a partire dal prossimo mese di ottobre.

Mi Piace(0)Non mi piace(2)

SCORRIMENTO GRADUATORIA 1650 A.A.

Fonti Ministeriali ci comunicano che in virtù dalla Legge n. 79 del 29 giugno scorso sarà assunto un contingente di 500 unità attingendo all’elenco degli idonei alla prova scritta del concorso pubblico per l’assunzione di 1650 agenti banditi con decreto del 29.01.2020.

Rimaniamo in attesa dei posti rimasti scoperto dello scorrimento 1300 relativo all’inizio bando del 2017, cui poco tempo fa l’Adp, ha presentato un’interrogazione parlamentare tramite l’On. Prisco. Attendiamo, visto lo scioglimento delle camere, determinazioni anche da parte del Dipartimento di P.S.

Inoltre dal 29 agosto potrebbero inziare le prove fisiche e psicoattitudinali del 1381 A.A.

Mi Piace(0)Non mi piace(0)
Iscrizione Newsletters

Sottoscrivi i Post per rimanere sempre aggiornato